La Glaciazione 2018 è arrivata

Xelya, la Slayer di Frontiera, si accorse che molti più fiori erano sbocciati quell’anno: gli abitanti di Ramsgate li chiamano “fiori artici”, ogni volta che Xelya ne coglieva uno sentiva un brivido, lo trovava sospetto. L’aria sembrava diversa.

Non che il porto fosse in pericolo. Certo, faceva più freddo, c’era ghiaccio nell’aria, neve al suolo e fiori artici… decisamente troppi, ma l’anziano avrebbe sicuramente saputo dirle il perché. Xelya gli avrebbe parlato più tardi, gli avrebbe chiesto perché il vento aveva quello strano suono. Anche il vecchio Arkan poteva sentirlo.

Xelya vide un gruppo di Slayer ritornare da una caccia, incontrarsi con degli amici e andare alla Lama Spezzata per scaldarsi e raccontarsi storie. I fiori artici, i cambiamenti nel vento, da dove provenissero i Behemoth; tutte queste cose sembravano non importare loro.

“La Glaciazione”disse Xelya voltandosi verso il cielo scuro, con i fiocchi di neve che danzavano nell’aria fredda come fossero vivi. Si concesse un triste sorriso mentre immaginava un Pangar e uno Skraev fare lo stesso. “Il più bel periodo dell’anno.”

La Glaciazione

È di nuovo quel periodo dell’anno, la stagione in cui Ramsgate e le Isole Frantumate scivolano verso uno strato di freddo persistente che cosparge di aether ghiacciato buona parte del paesaggio fluttuante. Neve, ghiaccio e gelo arrivano insieme al fenomeno, che la città celebra con raduni e feste tradizionali. Le diverse culture delle varie isole-stato osservano questo periodo in modi differenti, ma la maggior parte di esse condivide tradizioni comuni che mostrano l’origine antica di questa festività quasi universale.

Come molte delle Isole Frantumate, i cittadini di Ramsgate celebrano la storia di Silver Nikola, Regina della Glaciazione. Si dice che Silver Nikola, figura presente in leggende e canzoni che ha assunto molte forme nel corso dei secoli, veleggi verso le Isole Frantumate nel momento più freddo di ogni Glaciazione, portando ovunque gioia e doni per i bambini buoni.

Snowball Fight

Tempo bizzarro

Ramsgate sta vivendo la sua Glaciazione più mite a memoria d’uomo. I fiori artici, una specie di crochi acclimatati al freddo che fioriscono spontaneamente in questa stagione, sono spuntati per tutta Ramsgate in numero maggiore che mai. Ciò ha dato qualche preoccupazione al Reggente di Ramsgate, e per questo il leader cittadino sta offrendo Stelle d’Argento agli Slayer che raccoglieranno questi fiori. Il Reggente spera che uno studio approfondito possa rivelare di più circa il fenomeno (e tenere in ordine la città).

Frostfall

Licenza di condividere lo spirito della Glaciazione

Per assicurarsi che Ramsgate sia al sicuro durante questa stagione a volte turbolenta, l’amministrazione cittadina ha autorizzato la distribuzione di Stelle d’argento come ricompensa per la rottura di alcune parti di Behemoth o per il soddisfacimento delle richieste di alcuni degli abitanti più prominenti. Le Stelle d’argento servono a far avanzare di livello la tua Licenza di caccia. Fate visita allo Stilista di Ramsgate Gregario Flynt per saperne di più sulla Licenza di caccia e su come sbloccare nuove ricompense, inclusi equipaggiamenti di trasmutazione unici e preziosi reagenti.

La Glaciazione è una stagione di contraddizioni: celebrazione e pericolo, tempeste e silenzio, calore e ghiaccio. Tuttavia, mentre il freddo penetrerà fino alle ossa della città, gli Slayer di Ramsgate saranno pronti ad affrontare le sfide della lunga e fredda notte.

“Xelya? Ci sei?”

Un uomo era davanti a lei. Non era vestito come uno Slayer. Come Xelya, le sue braccia erano nude contro il freddo, e come lei, ciò non sembrava dargli fastidio. Il martellante uomo che lavorava per il chiassoso armaiolo ostiense.

Xelya si distaccò dal cielo solo per un attimo, ruotando la testa da un lato come un Shrike che valuta l’arrivo di uno Slayer.

“Mi vedi, Zebko. Dove altro potrei essere?” replicò.

“Beh, vedi, questo è il punto.” continuò l’uomo “Io… noi… è che, il signor Bormen ed io abbiamo pensato che potessi desiderare di unirti nuovamente a noi, alla forgia. Lavoreremo tutta la notte, ma stavamo comunque per cenare. Dal momento che le cose sembrano tranquille là fuori, forse potresti desiderare di unirti a noi?”

Xelya per un momento non disse nulla. Stava osservando il cielo là sopra. Le nuvole nascondevano la luna quella sera, così soltanto la danza dell’aether ghiacciato li illuminava. La Slayer di Frontiera vide una forma, fredda e rapida contro la tempesta, le sue orecchie scaltre raccolsero la sfida del Behemoth.

Si voltò indietro verso Zebko, scuotendo la testa con un ampio sorriso. “Grazie. Ci ho pensato e apprezzo l’offerta, ma…”

L’uomo si preparò a protestare, ma lei sollevò la mano mettendo piede sul suo skyboard, riportando il suo piccolo motore aetherico in vita. “Forse l’anno prossimo. Sul serio. Ma è la Glaciazione, Zebko. E questo è il modo in cui uno Slayer celebra la stagione”. {:.lore}


I commenti sono bloccati. Visita il forum per discutere di quest'articolo