Nuovo Behemoth: Boreus

Stavamo cacciando uno Skraev particolarmente sveglio in una delle aree più remote del Malestrom quando abbiamo visto quelle cose volanti. Non erano normali volatili, erano qualcosa di più simile ad un Behemoth. Ora, mi conoscete. Non sono certo uno che attacca un animale senza motivo. Ma appena ho visto quelle strane creature, ho subito sentito odore di guai.

Così, mentre Jaer, Gurindi e Zevoon avanzavano verso lo Skraev, mi sono allontanato per occuparmi di quei piccoli mostriciattoli. Sembravano persi o disorientati. A dire il vero, quasi mi dispiaceva per loro. Almeno finché uno di loro non mi ha colpito con una sorta di sputo gelido che mi ha quasi fatto cadere dall’isola. Fortunatamente mi sono rialzato velocemente, o la creatura avrebbe potuto finirmi. Tuttavia, dopo essermi ripreso sono riuscito a scacciarli senza troppi problemi o lividi.

Dopo che ci saremo occupati dello Skraev, penso che dovremmo provare a seguire questi mostriciattoli volanti. Per scoprire da dove siano arrivati. E controllare che non abbiano altri amici più grossi.

– Dal Diario di bordo dello Slayer Branten Kupor, recuperato dalle sue congelate spoglie

Tutti i rapporti inerenti i Boreus consultabili all’Osservatorio risalgono ad almeno un secolo fa. Li ho visti, così come ho visto anche le note scettiche che chi li aveva consultati prima di me si era preso la briga di scarabocchiare. “Impossible”, dicevano. “Uno scherzo.” “Nient’altro che un allucinazione di chi spende troppo tempo nei cieli.” Certo, come se l’aether non potesse rendere tutto possibile. Perfino una gigantesca bestia cornuta in grado di controllare schiere di servitori volanti con la sola forza del pensiero. Una cosa è certa: l’Osservatorio era sicuro che questo Behemoth fosse estinto ormai da tempo. É evidente che si sbagliavano.

– Dal diario personale della Dott.ssa Shaed Priyani

Z –
Ti ho portato un paio di regali. Tre, tutti diversi. Uno sputatore. Un inseguitore. Un bombardiere. Non ho mai visto nulla di così strano prima d’ora, e so che a te piacciono le cose strane. O almeno credo. Che ne dici? Potresti provare a forgiarci qualcosa. O magari no. Comunque. Rispondi o no, Martellatore. Non sei poi così figo. Forse.
–X

– Nota scritta a mano trovata sul pavimento della Fucina Bormen

IL SIGNORE DEL CAOS

Dal cuore del Maelstrom giunge il potente Boreus, un Behemoth gelato con la capacità di controllare schiere di servitori volanti. Queste piccole creature alate proteggono il Behemoth dalle minacce, obbedendo ai suoi ordini psionici. L’improvvisa apparizione di un Boreus, ritenuto poco più che un mito per molto tempo, è un chiaro segnale che la minaccia dei Behemoth si fa sempre più presente.

Boreus

Il Boreus va considerato non come un singolo Behemoth, ma con uno sciame di creature. Per questo motivo, gli Slayer che decidono di dare la caccia a questo Behemoth sono costretti ad impiegare nuove strategie e tattiche di combattimento per assicurarsi la vittoria. Ogni servitore del Boreus può volare, infatti la Dott.ssa Priyani ritiene che per questo motivo le piccole creature furono ritrovate sparse per le Isole Frantumate molto prima che il Behemoth fosse avvistato, e ognuno si specializza in una diversa forma di attacco. Come se non fosse abbastanza, la connessione psionica con il loro padrone non permetterà agli Slayer di ignorarli a cuor leggero.

ESEGUIRE GLI ORDINI

Gli Slayer hanno attribuito ai servitori del Boreus un soprannome che oltre a descriverne le abilità permette di distinguerne i diversi tipi.

INSEGUITORI

Gli inseguitori sono creature snelle e zannute che preferiscono circondare gli Slayer e ferirli con le loro zampe affilate come rasoi. Possono essere facilmente riconosciuti grazie alle lunghe zampe simili a lame e alla loro taglia lievemente inferiore rispetto a quella degli altri servitori.

Stalker

SPUTATORI

Il calzante soprannome indica come queste creature preferiscano colpire dalla distanza, scagliando freddi proiettili carichi di aether gelido dalle loro bocche, che possono infliggere sorprendenti danni agli Slayer più incauti.

Spitter

BOMBARDIERI

Forse i più eclatanti fra i servitori del Boreus, i bombardieri sono creature in grado di innescare i propri corpi con un’esplosiva carica aetherica per poi auto distruggersi. I bombardieri sacrificano loro stessi per eliminare i nemici del Boreus, alle volte distruggendo altri servitori.

Bomber

SCUDO ALGIDO

Gli Slayer hanno imparato a loro spese che affrontare un Boreus è un’esperienza ricca di sorprese. Anche se affronta le minacce minori come qualsiasi altro Behemoth, con zoccoli, corna e zanne, è in grado di rispondere agli attacchi più letali con un’innata forma difensiva in caso di necessità. Se un Boreus subisce troppi danni può circondarsi di un impenetrabile strato di ghiaccio aetherico. Anche se gli Slayer possono cercare di contrastare direttamente questo bizzarro fenomeno, solo abbattendo i servitori sarà possibile infondere le proprie armi con l’energia necessaria a far crollare la gelida protezione del Boreus.

EQUIPAGGIAMENTO DEL BOREUS

I fabbri di Ramsgate hanno approfittato della ricomparsa di questo Behemoth alimentato dal gelo per testare ulteriormente le loro abilità nel forgiare armi ed armature ghiacciate. La corazzaia Moyra Heigsketter ha scoperto dei progetti, ideati da suo nonno, a base di materiali di Boreus e non vede l’ora di realizzarli. L’armaiolo Wils Bormen, dal canto suo, sta elaborando una serie di nuovi progetti che uniscano la potenza ostiense e lo stile di Ramsgate.

Boreus armour

ALL’ORIZZONTE

Mentre il Boreus fa la sua comparsa sulle isole della formazione dell’Ariete, altri misteri si palesano per le strade di Ramsgate. Lussureggiante vegetazione serpeggia e si radica in città, accompagnata da Slayer di Frontiera giunti da lande remote chiamate “Terre selvagge”. Cosa ci fanno a Ramsgate, e soprattutto cosa vogliono? Forse Xelya, la Slayer di Frontiera stanziatasi a Ramsgate, potrebbe rivelarlo, se solo lo volesse. E di solito non lo vuole.

Scegli la tua piattaforma

PlayStation 4

Xbox One

PC

Le versioni per Nintendo Switch e mobile sono attualmente in sviluppo.